AngelodiluceInternet

Corso HTML,avatar,gif,sfondi, ,icone, programmi free ,aforismi,poesie,Karaoke
 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi
Cerca
 
 

Risultati per:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Argomenti simili
calendario
Contavisite
Migliori postatori
Angelodiluce
 
Valentina
 
raffaeled3
 
Luca
 
Lady
 
Eleonora
 
Stella
 
leona
 
Lia
 
michela2
 
Chi è online?
In totale ci sono 2 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 2 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 158 il Lun Dic 10, 2012 9:48 pm
Statistiche
Abbiamo 38 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Cristiano71

I nostri membri hanno inviato un totale di 653 messaggi in 646 argomenti
traduttore
PAGERANK
Page Rank Checker Button
Partner



Condividi | 
 

 Le porte del computer:

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Angelodiluce
Admin
avatar

Messaggi : 925
Data d'iscrizione : 19.06.10

MessaggioTitolo: Le porte del computer:   Sab Giu 19, 2010 9:03 am

La sicurezza Internet nasce da qui.


La recente diffusione di W32.Blaster/Lovsan o W32.Sasser ripropone prepotentemente il problema della sicurezza in rete. L'attacco di questi worm ha sfruttato le porte di Windows accessibili da Internet e rese vulnerabili da un bug del sistema operativo e non adeguatamente protette da un buon firewall. A questo punto, a molti di voi verrà da chiedere: ma cosa sono esattamente le porte?
Cercheremo di fare una analogia piuttosto semplice che sia sufficientemente comprensibile.
Se entrate in un ufficio postale vi trovate di fronte la porta di ingresso ed una serie di sportelli che eseguono ognuno una funzione specifica:

pagamento c/c postali

spedizione raccomandate

spedizione vaglia

spedizione pacchi

e così via. Dietro gli sportelli saranno presenti gli impiegati preposti al controllo delle operazioni che l'utente compie.
Analogamente, una macchina connessa ad Internet ("l'ufficio postale") ha un modem che consente il collegamento verso l'esterno ("la porta di ingresso dell'ufficio postale") ed una serie di porte ("gli sportelli") ognuna delle quali ha un numero ed e' associata a un ben determinato servizio. Gli indirizzi delle porte sono compresi tra 0 e 65535. I primi 1024 indirizzi sono i cosiddetti Well Known Services (Servizi Ben Noti). Al sistema operativo ("gli impiegati") è delegato il compito di verificare che tutti i servizi associati alle porte svolgano il loro compito senza problemi.

A titolo di esempio, riportiamo gli indirizzi delle porte più usate:

21 per l'ftp

23 per telnet

25 per smtp (invio di posta)

80 (http, pagine web; molti server usano anche la porta 8080)

110 per pop3 (ricezione di posta)

119 per nntp (le news)

Per collegarsi ad una determinata porta, è necessario che sulla macchina ci sia un server in ascolto su di essa. Ad esempio, quando si spedisce una e-mail, il server di posta del nostro provider ha un programma in ascolto permanente sulla porta 25, mentre se l'inoltro fallisce è possibile che quel programma non sia in esecuzione per un guasto o per altri problemi.
In una rete TCP/IP, una porta quindi è un meccanismo che permette a computer in rete di supportare diverse comunicazioni in modo simultaneo. Una porta reindirizza una determinata richiesta ricevuta ad un particolare sevizio per l'indirizzo IP su cui è in ascolto.
Le porte sono quindi dei canali di comunicazione digitale attraverso i quali vengono espletate le applicazioni di rete che sono comunemente utilizzate in Internet.
Alcuni di questi canali sono frequentemente aperti durante le normali attività di navigazione.
Ad esempio, per leggere la posta si è costretti a tenere aperta la porta 110 che fa riferimento al servizio POP3 (Post Office Protocol), o, come già accennato, l'inviare e-mail impone di aprire la porta 25 attraverso la quale è configurato il servizio SMTP (Simple Mail Transfer) e la navigazione impone l'apertura automatica della porta 80 (http), l'aggiornamento o il dawnload di file via FTP impone l'apertura della porta 23 e così via.
Ne consegue che questi infiniti accessi digitali sono anche utilizzati per attacchi informatici da parte di worm/trojan e/o di crackers che solitamente sfruttano un varco non ben sorvegliato dopo aver effettuato uno scan con un software specifico.

A questo punto il consiglio principale è quello di installare un buon firewall come Zone Alarm (vedi la guida) , che tra l'altro è gratuito, e verificare attraverso l'ottimo sito, noto come Gibson Research Corporation, lo stato delle porte del proprio PC (cliccare sul bottone [Proceed] e nella pagina successiva nel form ShieldUP!! Services cliccare su Common Ports). Da questo semplice test pratico sarà possibile scoprire quanti elementi del vostro computer sono visibili su Internet.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://angelodiluceinternet.forum-ativo.com
 
Le porte del computer:
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Problemi proxy e porte bloccate
» CER delle porte tagliafuoco contenenti amianto
» INGANNA L’OCCHIO E PORTA L’INFINITO IN CASA

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
AngelodiluceInternet :: Difendersi dagli attacchi informatici-
Vai verso: