AngelodiluceInternet

Corso HTML,avatar,gif,sfondi, ,icone, programmi free ,aforismi,poesie,Karaoke
 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Argomenti simili
calendario
Contavisite
Migliori postatori
Angelodiluce
 
Valentina
 
raffaeled3
 
Luca
 
Lady
 
Eleonora
 
Stella
 
leona
 
Lia
 
michela2
 
Chi è in linea
In totale ci sono 3 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 3 Ospiti

Nessuno

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 158 il Lun Dic 10, 2012 9:48 pm
Statistiche
Abbiamo 38 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Cristiano71

I nostri membri hanno inviato un totale di 653 messaggi in 646 argomenti
traduttore
PAGERANK
Page Rank Checker Button
Partner



Condividere | 
 

 L’IMPERO BIZANTINO SOTTO GIUSTINIANO

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Angelodiluce
Admin
avatar

Messaggi : 925
Data d'iscrizione : 19.06.10

MessaggioTitolo: L’IMPERO BIZANTINO SOTTO GIUSTINIANO    Mer Giu 30, 2010 4:37 am

Nel 527 si insediò sul trono di Costantinopoli il nuovo Imperatore d’Oriente: Giustiniano. Come priorità assoluta del suo governo, egli si propose di conquistare le province Occidentali ricreando in tal modo l'unità dell’Impero. Con una rapida e vittoriosa campagna, il generale Belisario sconfisse i Vandali riconqistando l’Africa. Quindi venne intrapresa la spedizione in Italia contro il regno degli Ostrogoti. Questa campagna si protrasse dal 535 al 553 riducendo la penisola in rovinose condizioni: le città in gran parte ne uscirono distrutte, le popolazioni decimate, le coltivazioni abbandonate e ovunque una grande miseria.Alla fine gli Ostrogoti furono sconfitti dal generale Narsete, perdendo così il proprio regno. Una parte di essi venne deportata in Oriente, mentre la maggioranza rimase in Italia ma privata di una lingua e di leggi proprie. La penisola Italica divenne una provincia dell’Impero Bizantino e, dopo poco tempo anche la Spagna sud orientale venne conquistata daiBizantini, che sconfiggendo i Visigoti, allargarono ulteriormente i loro possedimenti. Giustiniano divenne particolarmente famoso per il Corpus iuris Iustinianeum, un codice di leggi che viene ancora oggi utilizzato nella maggior parte degli Stati moderni.Il periodo di regno di Giustiniano fu il più glorioso della storia bizantina: l’unità dell’Impero era quasi completamente ricostituita, grazie alla riconquista dell’Africa e di una buona parte della Spagna e di tutta l’Italia; L’autorità dell’Imperatore venne riconosciuta nelle aree occupate dalle popolazioni barbare, mentre una potente flotta ben attrezzata assicurava il dominio dei mari svolgendo un intenso traffico commerciale. L’organizzazione dello Stato era basata su una efficiente burocrazia ottimamente controllata da Giustiniano stesso e ben sviluppata era anche l’economia, che poteva contare su di una prospera attività agricola e un’industria molto attiva e che produceva ottimi articoli pregiati che venivano poi esportati all’esterno dell’Impero. Capitale dello Stato era Costantinopoli, grande e importante città che fungeva da ponte tra Oriente e Occidente. Vi giungevano genti di tutti i paesi e vi s’intrattenevano scambi commerciali e culturali. Durante il suo regno, Giustiniano vi fece edificare degli splendidi monumenti e la città divenne il principale centro dell’arte bizantina, che anche in Italia raggiunse forme di notevole bellezza. Tra gli edifici, il più importante fu realizzato a Costantinopoli ed è rappresentato dalla chiesa di Santa Sofia, che in breve divenne il monumento più sontuoso di tutto l’Impero. In Italia i più importanti esempi di arte bizantina sono concentrati nella città di Ravenna, capitale dei territori bizantini nella penisola: la basilica di Sant’Apollinare in Classe e la chiesa di san Vitale, un capolavoro di architettura, nel quale spiccano degli splendidi mosaici, due dei quali raffigurano Giustiniano circondato da sacerdoti e cortigiani, e l’Imperatrice Teodora tra cortigiani e dame intenti a portare offerte al tempio. In questi mosaici è stato ben rappresentato lo sfarzo della corte e della vita bizantina.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://angelodiluceinternet.forum-ativo.com
 
L’IMPERO BIZANTINO SOTTO GIUSTINIANO
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Quale testo unico sotto l'albero di Natale?
» a cosa serve mettere una carta sotto il cuscino?
» Registro carico e scarico per aziende sotto i 10 dipendenti
» Requisiti mezzi trasporto cp cer 17
» Produzione rifiuti pericolosi da attività di rimozione di tubi in amianto

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
AngelodiluceInternet :: Storia-
Andare verso: