AngelodiluceInternet

Corso HTML,avatar,gif,sfondi, ,icone, programmi free ,aforismi,poesie,Karaoke
 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Argomenti simili
calendario
Contavisite
Migliori postatori
Angelodiluce
 
Valentina
 
raffaeled3
 
Luca
 
Lady
 
Eleonora
 
Stella
 
leona
 
Lia
 
michela2
 
Chi è in linea
In totale ci sono 4 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 4 Ospiti

Nessuno

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 158 il Lun Dic 10, 2012 9:48 pm
Statistiche
Abbiamo 38 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Cristiano71

I nostri membri hanno inviato un totale di 653 messaggi in 646 argomenti
traduttore
PAGERANK
Page Rank Checker Button
Partner



Condividere | 
 

 Deframmentare il disco rigido, la ram e il registro

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Angelodiluce
Admin
avatar

Messaggi : 925
Data d'iscrizione : 19.06.10

MessaggioTitolo: Deframmentare il disco rigido, la ram e il registro   Dom Giu 20, 2010 1:28 am

Ogni volta in cui noi scriviamo dei dati sull'hard disk (ad esempio creando un file o installando un programma), questi dati vanno ad occupare una certa porzione del disco. Nel momento in cui però noi disinstalliamo un software o cancelliamo dei files, la porzione del disco che era occupata dai dati ora eliminati viene "liberata" in attesa di essere occupata nuovamente, con il risultato che, nel tempo, il nostro disco rigido subisce un particolare "effetto gruviera" in cui zone occupate da dati si alternano a zone libere: si parla in questo caso di frammentazione del disco rigido. La frammentazione ha come effetto principale un peggioramento delle prestazioni del computer, che diventa più lento. Per risolvere questo problema bisogna periodicamente effettuare un'operazione di "deframmentazione" che vada a ricompattare il disco rigido, spostando i pezzi dei vari files in modo tale da eliminare le zone vuote. In commercio ci sono moltissimi software che effettuano la deframmentazione dell'hard-disk, spesso facenti parte di pacchetti completi dedicati alla manutenzione del computer (come ad esempio le famosissime Norton Utilities ora comprese nel Norton System Works), comunque ricordiamo che esistono anche programmi completamente gratuiti grazie ai quali è possibile effettuare un defrag approfondito del disco: i migliori sono JkDefrag, Auslogics Disk Defrag e IObit SmartDefrag. Tutti i sistemi operativi Windows hanno comunque una utility interna per deframmentare il disco rigido: per accedervi bisogna seguire il percorso Start --> Programmi --> Accessori --> Utilità di sistema --> Utilità di deframmentazione dischi. Per concludere questo discorso c'è da dire che anche il registro di sistema e la memoria ram subiscono i un certo senso il fenomeno della frammentazione: per deframmentare e "ricompattare" il registro possiamo usare software come PageDefrag, WinASO RegDefrag, NtRegOpt o RegCompact.net, mentre per ottimizzare la ram ci serviremo di programmi come Fast Defrag (in versione freeware) o FreeRam XP.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://angelodiluceinternet.forum-ativo.com
 
Deframmentare il disco rigido, la ram e il registro
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Cronotachigrafo: alternanza di guida di mezzi soggetti e non soggetti all'uso obbligatorio
» DUPLICAZIONE USB
» Pennelli da trucco
» Fasciatoio : serve davvero?
» Condensatori a disco japponesi

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
AngelodiluceInternet :: Uso corretto del pc-
Andare verso: