AngelodiluceInternet

Corso HTML,avatar,gif,sfondi, ,icone, programmi free ,aforismi,poesie,Karaoke
 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Argomenti simili
calendario
Contavisite
Migliori postatori
Angelodiluce
 
Valentina
 
raffaeled3
 
Luca
 
Lady
 
Eleonora
 
Stella
 
leona
 
Lia
 
michela2
 
Chi è in linea
In totale ci sono 3 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 3 Ospiti

Nessuno

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 158 il Lun Dic 10, 2012 9:48 pm
Statistiche
Abbiamo 38 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Cristiano71

I nostri membri hanno inviato un totale di 653 messaggi in 646 argomenti
traduttore
PAGERANK
Page Rank Checker Button
Partner



Condividere | 
 

 Guida Alla Creazione Della Pripria Radio Online

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Angelodiluce
Admin
avatar

Messaggi : 925
Data d'iscrizione : 19.06.10

MessaggioTitolo: Guida Alla Creazione Della Pripria Radio Online   Dom Lug 18, 2010 8:32 pm

CAPITOLO 1: CREARE RADIO CON WINDOWS,WINAMP E SHOUTCAST (guida base)

Programmi occorrenti
WinampIl plugin per permettere a Winamp di comunicare con il server Shoutcast

il server Shoutcast

Dopo aver scaricato i programmi istallateli così potremo imparare a conoscerli meglio
Apriamo il server,cliccando su START -> PROGRAMMI -> SHOUTCAST DNAS -> SHOUTCAST DNAS (GUI)
oppure per i più avanzati potranno andare a trovare il seguente file:sc_serv.exe
All'apertura del server avremo la seguente finestra:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

La barra superiore ha le seguenti funzioni:
kill:chiude il server facendolo cessare
hide monitor: mette il server in background ma non lo chiude (ovvero lo rende come icona nella bara)
edit log: controlla e modifica il file di log che contiene tutti gli avvenimenti del server da quando è stato aperto
edit config: qui ci sono le configurazioni che permettono alla radio di essere ascoltata da tutti

Partiamo con l'analizzare le seguenti righe di codice che si trovano al centro del file config una volta aperto

[SHOUTcast] DNAS/win32 v1.9.7 (Jun 23 2008) starting up…
[main] loaded config from C:\Programmi\SHOUTcast\sc_serv.ini
queste righe stanno ad indicare che il file di configurazione è stato caricato correttamente


[main] initializing (usermax:32 portbase:8000)…
questa riga indica che al massimo potremo avere 32 ascoltatori e che la radio utilizzerà la porta 8000


[main] No ban file found (sc_serv.ban)
[main] No rip file found (sc_serv.rip)
queste righe indicano la mancanza del file rip e ban ma sono influenti al funzionamento della radio


[main] opening source socket
[main] source thread starting
[main] opening client socket
[source] listening for connection on port 8001
[main] Client Stream thread [0] starting
[main] client main thread starting
queste righe indicano che il server è pronto a ricevere il flusso di dati

Adesso clicchiamo su Edit Config, si aprirè il vostro editor di file testuali e si potranno modificare le impostazioni del file sc_serv.ini

Trascurando tuttele frasi fino a REQUESTED STUFF arriviamo in questo punto:

; MaxUser. The maximum number of simultaneous listeners allowed.
; Compute a reasonable value for your available upstream bandwidth (i.e. if
; you have 256kbps upload DSL, and want to broadcast at 24kbps, you would
; choose 256kbps/24kbps=10 maximum listeners.) Setting this value higher
; only wastes RAM and screws up your broadcast when more people connect
; than you can support.
MaxUser=32
Questa impostazione permette di modificare il numero degli ascoltatori e della qualità audio in base alla vostra capacità reale di UPLOAD


; Password. While SHOUTcast never asks a listener for a password, a
; password is required to broadcast through the server, and to perform
; administration via the web interface to this server. This server should
; consist of only letters and numbers, and is the same server your broadcaster
; will need to enter in the SHOUTcast Source Plug-in for Winamp. THIS VALUE
; CANNOT BE BLANK.
Password=changeme
Questa impostazione permette di settare una password di sicurezza che deve essere settata nel plugin. E' obbligatorio cambiarla ma non davvero importante

; PortBase. This is the IP port number your server will run on. The
; value, and the value + 1 must be available. If you get a fatal error when
; the DNAS is setting up a socket on startup, make sure nothing else on the
; machine is running on the same port (telnet localhost portnumber — if you
; get connection refused then you’re clear to use that port). Ports < 1024 are not allowed.
Questa impostazione permette di modificare la porta su cui andrà a sistemarsi il server. E' molto importante per chi possiede router e/o firewall di aprire queste porte sia in TCP che in UDP per permettere al server di comunicare (su come fare fare riferimento ai relativi manuali in quanto le cose cambiano da modello a modello). Come come porta standard la 8000 va benissimo in quanto non è utilizzata da nessun servizio di windows.
Ogni volta che modificate il file di configurazione del server dovete salvarlo e riavviare il server.
Con il server abbiamo finito altre modifiche più avanzate saranno disponibili nella prossima guida.

Lasciando aperto il server lanciamo Winamp con la sua classica schermata

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Si consiglia di utilizzare la schermata classica che è la più leggera e a prova di errori durante la trasmissione
Saltando la fase su come si aggiungono o si tolgono le canzoni dal player passiamo al plugin

La prima volta che vorrete trasmettere dovrete attivare il plugin che si attiverà successivamente ogni volta all'apertura di winamop
Per aprire i plugin cliccate con il tasto destro su WINAMP PLAYLIST nella finestra di Winamp e seguite il seguente percorso OPTIONS -> PREFERENCES selezionate PLUGIN - >DSP- EFFECTS e cliccate su NULLSOFT SHOUTCAST SOURCE (dovrebbe essere l'unica).
Con il Plugin aperto avremo questa finestra a schede

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Esaminiamole una per volta

MAIN : mostra le indicazioni di input del server (che ora sono vuote) che vi raccomando di tenere chiuso per evitare confusioni

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
OUTPUT:a sinistra vedete scritto
output 1
output 2
output 3
output 4
output 5

a destra invece un contatore e una scritta di cui non dovete preoccuparvi ora.
Sotto troviamo scritto : CONNECT AT STARTUP -> connetti all'avvi, spuntate la casellina in modo che la radio parta quando parte Winamp
Sotto la casella di spunta troviamo ABORT che serve a fermare la trasmissione
Sotto ancora travoiamo CONNECTION e YELLOWPAGES,selezionato il primo avremo le opzioni di connessione
Nelle Output Configuration troviamo:

# Address, è impostato a localhost e potete lasciarlo cosi, in quanto indica da quale indirizzo avviene la trasmissione, ed è giustamente il proprio computer.
# Port, settate la porta che avete impostato nelle configurazioni del server.
# Password, settate la password che avete impostato nelle configurazioni del server.
# Encoder, settate la modalità di streaming che preferite

Ultima Opzione: Automatic Reconnection: scegliete di riconnettere automaticamente la radio dopo un crash e dopo quanti secondi

Adesso clicchiamo su YELLOWPAGES:

Prima opzione da spuntare: Make this server public. Se volete essere visibili nelle pagine gialle di shoutcast allora spuntate questa opzione, altrimenti, la vostra radio sarà "segreta"

# Description: Qui potete scrivere il nome della radio
# URL: Qui potete scrivere l'eventuale indirizzo di un vostro sito web
# Genre: Scrivete il genere che trasmettete
# AIM, ICQ, IRC: Scrivete li i vostri indirizzi (se volete)

Ultima opzione: Enable Title Updates: permette di far visualizzare i tag ID3 e in generale almeno il titolo e l’autore del brano che sta andando in onda in quel momento su Winamp

Dopo la scheda OUTPUT adesso passiamo alla scheda ENCODER:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

La scheda encoder permette di settare 5 modalità di trasmissione.

C’è da fare una piccola premessa: Una web radio che trasmette è come una grande torta. Voi avete a disposizione ingredienti per fare una torta di una grandezza prefissata (fuori metafora: la banda in upload), e dovete distribuire agli invitati ( fuori metafora: i vostri ascoltatori) una fetta di torta per tutti uguale (fuori metafora: il bitrate di trasmissione).

Se fate fette più grosse (fuori metafora: alzate il bitrate) a parità di torta servirete meno persone. Se fate fette più piccole, potrete accontentare più persone (e quindi aumentare il maxuser) ma ognuna mangerà di meno (fuori metafora: ognuno sentirà la radio a qualità più bassa).

Dovrete essere voi a decidere quale bitrate utilizzare. Lunico modo di decidere il bitrate è in base alle persone che vi ascoltano e logicamente alla vostra banda in UPLOAD

Settate ad libitum le modalità di bitrate, ma io consiglio di metterne una sola, l’encoder 1.

Ogni output numerato della scheda OUTPUT corrisponde allo stesso encoder numerato della scheda ENCODER.

Come ultima scheda, che per adesso snobberemo, abbiamo INPUT.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Questa scheda la salteremo in questa trattazione perchè vi è abbastanza carne al fuoco nella guida avanzata

A questo punto:

Fate partire il server,aprite winamp, mettete qualche canzone , e fatela partire. se tutto va bene, nella scheda OUTPUT del plug-in dei numeri dovrebbero cominciare ad aumentare. Se non aumentano, controllate che l’opzione connect at startup sia attivata.

Se i numeri (che sono i byte inviati) aumentano, andate nel server.

Saranno spuntate delle altre righe, simili a queste:

[source] connected from 127.0.0.1
[source] icy-name:xxxxxxxx; icy-genre:xxx
[source] icy-pub:1 ; icy-br:24 ; icy-url:http://www.shoutcast.com
[source] icy-irc:#shoutcast ; icy-icq:0 ; icy-aim:N/A
[dest: 207.200.98.2] starting stream (UID: 0)[L: 1]{A: SHOUTcast Directory Tester}(P: 0)
[dest: 207.200.98.2] connection closed (0 seconds) (UID: 0)[L: 0]{Bytes: 245760}(P: 0)
[yp_add] yp.shoutcast.com added me successfully

Queste righe mostrano come il player winamp tramite il suo plug-in abbia cominciato la trasmissione e come siano state inviate le impostazioni che avete settato nella sezione YELLOWPAGES della scheda OUTPUT. L’ultima, penultima e terzultima riga identificano la connessione del sito shoutcast alla vostra radio, che ne ha notato la presenza, la chiusura della stessa connessione, e un messaggio che avvisa che tutto è ok.

Adesso avete reallizato il vostro obiettivo.. La radio funziona e sta trasmettendo. Ricordate però che esiste un ritardo (lag) da quando trasmettete a quando viene ricevuto il vostro messaggio che va da 0 a circa 90 secondi.

In questa guida, che è quella basilare, mi fermo qui. Il server può avere numerose scritte di errore in base a impostazioni particolari della connessione o dei 3 programmi. Le esaminerò per ora AD HOC, ovvero su richiesta, in attesa di realizzarne una guida completa
Nel prossimo capitolo verrà analizzato più profondamente il server,su come possano fare i nostri amici a raggiungerci e sulla trasmissione della voce

P.S Commentate per qualsiasi problema. e vedremo di risolverlo insieme nel più breve tempo possibile

CAPITOLO 2: CREARE RADIO CON WINDOWS,WINAMP E SHOUTCAST (guida avanzata)

Questa guida ovviamente richiede la conoscenza della guida basilare, in quanto si partirà dal presupposto che la radio stia già trasmettendo. Qualora questo non avvenga, rileggete la guida basilare, ed eventualmente lasciatemi un commento in quello stesso post. In questa guida, infatti, si tratterà con maggior dettaglio di servizi utili all’identità specifica della radio, di come ci si può fare ascoltare facilmente e soprattutto mi dedicherò alla risoluzione di problemi che possono verificarsi e che riceverò tramite i commenti oltre che ovviamente a come potere effettuare delle trasmissioni vocali con un semplicissimo microfono.
In questa guida tratteremo:

* Qual è la frequenza di trasmissione della vostra radio
* Come creare un indirizzo costante nonostante un ip dinamico
* Principali errori e problematiche di trasmissione
* Sperimentazioni sulla trasmissione vocale

Ci eravamo lasciati nella guida basilare con il player winamp che sta suonando musica (delle normative siae parlerò in un altra guida).

Prima di fare qualsiasi operazione, lasciate il player winamp in esecuzione per un pò di tempo, senza toccare nulla, e senza interrompere la musica. Il server ogni tanto scriverà come ultima riga la seguente frase:

[yp_tch] yp.shoutcast.com touched!

Se viene visualizzata, allora la vostra radio sta funzionando e possiamo andare avanti, se cosi non fosse, controllate tutte le impostazioni e commentate, in modo che possiamo discuterne.

QUAL E’ LA “FREQUENZA” DI TRASMISSIONE DELLA VOSTRA RADIO

La vostra “frequenza” dipende strettamente dal vostro indirizzo ip.

Prima di spiegare come è legata la frequenza al vostro ip, spieghiamo che differenza c’è tra un ip locale ed un ip esterno. (dovrò dare per scontato che sappiate cosa sia un indirizzo ip).

Un indirizzo ip locale è un indirizzo che contraddistingue macchine diverse che utilizzano la stessa connessione. E’ il caso di computer che si connettono ad internet tramite connessione Wireless, e che, al contrario di come molti dicono POSSONO TRANQUILLAMENTE trasmettere musica in streaming.

Un ip esterno invece identifica una macchina tra tutte le altre nella rete internet.

E’ all’ip esterno che mi riferirò da ora in poi.

Per sapere qual è il vostro ip, potete benissimo andare sul sito [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] o aprire un terminale e scrivere ipconfig.

Perfetto. Abbiamo scoperto il nostro indirizzo ip, a questo punto, possiamo fare ascoltare la nostra radio in vari modi:

Se volete che i vostri ascoltatori per ascoltare la radio vadano sul vostro sito, allora potete inserire questi due link:

* [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] che aprirà il player predefinito per i file PLS, che di solito è winamp, ma che può anche essere un altro player
* [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] che utilizza un altro protocollo e che apre automaticamente il programma associato al protocollo stesso, che di solito, è windows media player.

Se invece preferite che siano gli ascoltatori ad inserire manualmente la vostra “frequenza” nei player (per esempio perchè non avete un sito) potete semplicemente dare questo link:

* [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Vi chiederete perchè questa differenza? E’ semplice. Un flusso in streaming di shoutcast, se viene “invocato” da un browser, restituisce una pagina web, di cui parleremo in seguito… mentre se invece è un player a fare la richiesta, restituisce il flusso audio.

Ragion per cui, da un browser bisogna forzare il download del file pls corrispondente al flusso (ed è cosi che fa il sito delle yellow pages di shoutcast) oppure si cambia protocollo (che è molto elegante…)
COME CREARE UN INDIRIZZO COSTANTE NONOSTANTE UN IP DINAMICO

Poco sopra ho descritto brevemente il concetto di ip locale ed ip esterno, per volere semplificare le cose.
Adesso prima di parlare di DNS, parleremo della differenza tra un ip dinamico ed un ip statico, di memoria numerica e di quanto serve sapere.
Siamo arrivati al punto in cui state trasmettendo, esclusivamente musica, solo con winamp, e la gente, tramite i link prima citati, può sentirvi… Cosa succede se la connessione cade o se spegnete il pc? Ovviamente dovete ricominciare tutto da capo! E c’è di più, molto probabilmente il vostro indirizzo ip sarà cambiato, e cambia ogni volta che cambiate connessione! Se l’indirizzo NON cambia, allora avete un ip statico, altrimenti lo avete dinamico.

Uhm, quindi ogni volta dovreste fornire un numero ip diverso, oppure cambiare i link ogni volta.

In realtà il problema è risolvibile, basta utilizzare un servizio di redirect del proprio indirizzo ip. Ovvero un indirizzo costante, che possa reindirizzarsi a indirizzi ip diversi.

Per installare sul pc che trasmette la radio un servizio del genere, basta andare sul sito no-ip.org iscriversi, fare il login, e aggiungere un host. Dopodichè basta scaricare il programma nella sezione download, installarlo e farlo partire all’avvio. In questo modo, ogni volta che l’indirizzo ip cambia, il vostro indirizzo punterà all’ip aggiornato.

In questo modo avete un indirizzo unico, anche se cambiate ip cento volte, e questo è un bene, perchè cosi potete anche mascherare l’indirizzo reale e potete permettere alla gente di ricordare un indirizzo più semplice…

La gente non ricorda bene i numeri in sequenza, e memorizzare [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] è più difficile rispetto a [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link], ma questo è uno sfizio.
PRINCIPALI ERRORI E PROBLEMATICHE DI TRASMISSIONE

Non sempre fila tutto liscio. Errare humanum est, e non sono cosi presuntuosa da dire che questa guida sia esente da errori. Tuttavia, alcuni errori sono conosciuti e posso subito darvi una cura. Vediamo le principali fonti d’errore, studiando alcune frasi particolari che può dirci il server (è lui che dice se tutto va bene o se qualcosa va male) e poi alcuni problemi più pratici non rilevati dal server stesso.

1. Nel server compaiono le seguenti righe:

[yp_add] yp.shoutcast.com gave error (nak)
[yp_add] yp.shoutcast.com gave extended error (Cannot see your station/computer (IP: indirizzoip:porta) from the Internet, disable Internet Sharing/NAT/firewall/ISP cache (Connection timed out).)


cosa significa?

Semplice: Significa che qualcuno (in questo caso il controllore delle Yellow Pages) tenta di porsi in ascolto, ma non ci riesce. Questo dipende nel 99% dei casi dal fatto che la porta che deve utilizzare il server shoutcast è chiusa. OCCORRE APRIRE LA PORTA. Per farlo, entrate nel vostro Router (ovviamente qui non c’è guida che tenga…) e sbloccate la porta. Dopodichè riprovate.

AVVISO IMPORTANTE: Per gli utenti Fastweb, la problematica è fatale. Il vostro Provider NON vi fornisce un IP pubblico (se sbaglio CONFUTATEMI SUBITO) e di conseguenza non avete molto da fare. Trovate una soluzione per ottenere un ip pubblico (ovvero un ip che corrisponda solo a voi) e per avere le porte sbloccate.
2. Nel server compare la seguente riga:

[main] error opening source socket! FATAL ERROR! Some other process is using this port!

cosa significa?

In generale questo significa che la porta su cui deve funzionare il server è occupata e che occorre cambiare porta oppure eliminare il processo che la sta utilizzando. Ma molto spesso capita se aprite di nuovo un server che avete già aperto Wink
3. Nel server compaiono le seguenti righe:

[source] no data (30s timeout). disconnecting.
[main] connecting to yp.shoutcast.com to remove myself [no source]
[yp_rem] yp.shoutcast.com removed me!


cosa significa?
Questo non è un vero e proprio errore, quanto un avviso. Questo avviso indica che la radio, non trasmettendo musica da più di 30 secondi, viene rimossa dalle pagine gialle di shoutcast e disconnessa. Per evitare tutto ciò, fate in modo che la playlist non sia mai vuota e che la musica non si stoppi mai. (In questa stessa guida parleremo di come sia possibile permettere a shoutcast e winamp di trasmettere anche il silenzio, basterà attivare l’opzione soundcard input nel tab input del plug-in, che abbiamo finora snobbato apertamente)

4. Nel server compare la seguente riga:

[source] invalid password from changeme 127.0.0.1

cosa significa?

Sgnifica che la password settata nel file sc_serv.ini è diversa rispetto a quella settata nel plug-in.

Non dovrebbero esserci altri errori significativi, almeno non ne ho trovati altri per ora. Se ce ne dovessero essere, questo post è il posto dove risolverli e quindi i commenti sono fondamentali

SPERIMENTAZIONI SULLA TRASMISSIONE VOCALE

Si apre uno dei capitoli più cruciali, più complicati e più importanti delle web radio. Finora abbiamo trasmesso, ci hanno sentito tutte le persone che volevano, ma cosa? Esclusivamente musica… e ormai tutti sanno che la radio non è solo musica, ma è un palinsesto, una programmazione e tante voci.

Il nostro obiettivo deve essere unicamente quello di fare diventare la nostra radio una radio vera e propria, che si differenzia dalle radio nell’etere solo perchè quelle trasmettono tramite l’aria, tramite una modulazione di una frequenza portante di Centinaia di MegaHertz, e sono ascoltabili solo tramite ripetitori saldamente conficcati nel territorio, mentre noi trasmettiamo tramite un indirizzo ip, e siamo presenti ovunque ci sia internet, quindi tra poco anche su marte.

Per permettere ai vostri microfoni di potersi fare sentire, andiamo a dare un occhiata all’impostazione snobbata precedentemente, ovvero il tag input del plug-in.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Purtroppo molto dipende dalla configurazione della PROPRIA scheda audio, in quanto le cose possono variare notevolmente da marca a marca se non da modello a modello.

Si possono definire due casi:

* Trasmissione vocale da accavallare alle canzoni di Winamp

E’ uno dei casi più semplici. E’ possibile cliccare sul tasto PUSH TO TALK, per disattivare temporaneamente il controllo di winamp, e darlo al proprio microfono, ma in tal caso si avrebbe un effetto stacco e non ci sarebbe la sovrapposizione tra musica e parlato. Una soluzione migliore, è quello di impostare la propria scheda audio su “missaggio stereo” che molte schede audio chiamano “what you hear”. A questo punto impostate SOUNDCARD INPUT nel tab INPUT del plug-in (il famoso tab snobbato) e mantenete la musica in playing. Potrete parlare, con la voce accavallata alla musica. Consiglio di fare numerose prove sul proprio sistema, e non basarsi completamente su questa guida per il parlato, in quanto lo ripeto le cose possono variare e non di poco.

* Trasmissione vocale e non, Indipendente da winamp, con altri programmi.

In questo caso dovete semplicemente attivare l’opzione Soundcard Input nel tab Input del plug-in e poi azzerare la playlist del player. A questo punto siete liberi di potere trasmettere qualsiasi cosa volete. Basta che vi ricordiate di settare il missaggio stereo nel controllo volume. State molto attenti perchè nella maggior parte delle schede audio l’opzione di missaggio stereo redirige TUTTO quello che sentite allo shoutcast, quindi anche rumori indesiderati, quali trilli.. chiudure di programmi e finestre. Meglio utilizzare due schede audio, di cui una dedicata. E’ più professionale e performante, e appena monterò la doppia scheda, ne farò una guida.

A questo punto dovreste essere in grado di fare pressocchè tutto con la vostra radio. E’ già in corso la trattazione delle note legali. Per qualsiasi informazione non ancora inserita o per sbaglio dimenticata o errata, commentate liberarmente.

Spero che anche questa guida attiri commenti e visitatori come sempre, alla prossima

CAPITOLO 3: PANNELLO DI AMMINISTRAZIONE WEBRADIO CON SHOUTCAST (guida base)

Come vi dicevo precedentemente, sia nella guida Basilare ed Avanzata, oltre che nei miei litigi con la SIAE, il link [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] restituisce da qualsiasi browser una pagina web, che è un pannello di amministrazione, o piùpropriamente una carta d’identità della vostra radio.

Questa carta d’identità è pubblicamente accessibile a tutti, anche (in teoria) alla stessa SIAE. Nessuno può operare però sulla vostra radio, ma può al massimo sapere quali canzoni sono state trasmesse (io stesso lo faccio sempre per molte radio ed ho una monitorizzazione praticamente costante di Kissitaly) e quanti ascoltatori ci sono in un determinato istante.

Per il resto quello che vedrete è un mini sito internet dallo sfondo nero, che mostra alcune delle caratteristiche della vostra radiolina.

In alto, osserverete cinque link:

* Status
* Song history
* Listen
* Stream URL
* Admin Login

Il primo, che è caricato di default, mostra queste informazioni:

* Server Status: Server is currently up and public/private.

Indica se il server shoutcast funziona e se è pubblico, o privato (si setta nel plug-in, vedasi la guida basilare)
* Stream Status: Stream is up at N kbps with tot of tot listeners (0 unique)

Impostazioni di streaming: Bitrate e numero di ascoltatori al momento, e massimo numero gestibile.
* Listener Peak: N

Punta massima di ascolto.
* Average Listen Time: 0m 01s

Tempo medio di ascolto della radio.
* Stream Title: Radio Nome_radio

Il nome della vostra radio
* Content Type: audio/mpeg

Tipo di Encoder che utilizzate per la trasmissione.
* Stream Genre: Rock

Tipo di genere della radio
* Stream URL: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Indirizzo del sito di riferimento.
* Stream AIM: N/A
* Stream IRC: #shoutcast

Chat e mezzi di comunicazione della vostra radio
* Current Song: Nome Artista - Nome titolo

La canzone che c’è in onda al momento. (solo in modalità Winamp (Recommended) )

Il secondo link mostra l’elenco delle N canzoni trasmesse precedentemente dalla radio. Con tanto di orari, titolo ed autore.

Hint: è possibile variare a piacimento il numero N delle canzoni visualizzate in song history. Per farlo, entrate nel server, ovvero nel file di configurazione sc_serv.ini e modificate la seguente impostazione:

; ShowLastSongs specifies how many songs to list in the /played.html
; page. The default is 10. Acceptable entries are 1 to 20.
ShowLastSongs=10

Modificate il 10 col numero che preferite, riavviate il server ed il gioco è fatto.
Il terzo link permette di ascoltare il flusso audio, tramite link diretto al file PLS. Per cui si aprirà il vostro player predefinito di playlist, tipicamente winamp.

Il quarto link reindirizza il browser al sito di riferimento della radio.

Il quinto link, non lo tratteremo, perchè, almeno per ora, inutile. E’ unlink che permette di entrare in un area riservata di amministrazione della radio

Ancora una volta grazie per l'attenzione e buona radio...la vostra
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://angelodiluceinternet.forum-ativo.com
 
Guida Alla Creazione Della Pripria Radio Online
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Guida alla stesura del PEI
» GUIDA ALLA FORMULAZIONE DEL PEP
» Dichiarazione di consumo per l'energia elettrica. Anno 2011
» Smaltimento pezzi riparazione veicoli alla luce della legge comunitaria 217 del 15/12/11
» Vendo appunti prof. Corsi, Mainoni, Cagnazzi, Licinio, Cordasco, Brusa.

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
AngelodiluceInternet :: Uso corretto del pc-
Andare verso: